mercoledì 3 aprile 2013

Verso e contro-verso. Cavalcando/2


Un ellittico verso senza virgola è “forse cui Guido vostro ebbe a disdegno(Inf., X 63), uno dei più controversi della Divina: “forse” si riferisce a “mi mena” del verso precedente (“colui ch’attende là, per qui mi mena”) e non a “ebbe”. E sì che sarebbe bastata una virgola per chiarire il tutto ma, con quella semplice aggiunta asindotica  (ἀσύνδετον), dove sarebbe finita la polisemia del testo? Infatti non c'è dubbio che Cavalcanti (“Guido vostro”) avesse a disdegno ma chi (“cui”), Beatrice o Virgilio? Tutt’e due, la portata simbolica di entrambi. Sincretismi danteschi.

Nessun commento:

Posta un commento


È in funzione una moderazione dei commenti.
È necessario firmarli con nome e cognome.